Cruffin

2 Settembre 2017Valentina

Prep time: 1 Ora 30 Minuti

Cook time: 25 Minuti

Serves: 6

Tempo fa, facevo parte del Re-Cake, un gioco molto bello del web, in cui tutte le partecipanti rifacevano una ricetta decisa ed ospitata a turno dalle socie fondatrici ed ideatrici del gioco stesso.

E ho esordito preparando questi bellissimi dolcetti, che poi dolci non sono perchè zucchero a velo a parte, sono di gusto tendente al salato, i Cruffin.

Cosa sono lo dice la parola stessa, si tratta di un mix di croissant e muffin, sfogliati.

Ho letto la ricetta di riferimento per i Cruffin con timore reverenziale, non avendo mai fatto la pasta sfoglia prima nella mia vita. In effetti questa non è esattamente una pasta sfoglia, ma poco ci manca… ed il risultato, forse per la famigerata fortuna dei principianti, è stato a mio giudizio, strepitoso. Ho dato vita, grazie soprattutto alla precisione nella spiegazione della ricetta di riferimento di Lady and Pups, a dolcetti di impatto visivo altissimo e dal sapore eccezionale. Da rifare. Mille volte ancora.

Stampa la Ricetta

Cruffin

  • Prep time: 1 hour 30 minutes
  • Cook time: 25 minutes
  • Total time: 2 hours
  • Serves: 6

Una via di mezzo tra un muffin e un croissant, per una merenda o una colazione, o solo per sgranocchiare qualcosa di bello da vedere e delizioso da mangiare!

Ingredienti

  • 150 grammi di Farina tipo 0
  • 150 grammi di Farina tipo 00
  • 6 grammi di Lievito di Birra disidratato
  • 10 grammi di Sale fino
  • 130 grammi di Acqua
  • 2 cucchiai di Acqua, eventualmente
  • 50 grammi di Burro, morbido tagliato a cubetti
  • 165 grammi di Burro, a temperatura ambiente

Procedimento

  • 1)

    Due ore prima di cominciare a preparare l’impasto, lasciate 165 grammi di burro non salato sul bancone della cucina, per portarlo a temperatura ambiente.

    Nell’impastatrice (oppure in grande ciotola se impastate a mano) mescolate insieme la farina 0 e quella 00, il lievito e il sale. Aggiungete 130 grammi di acqua tiepida e impastate a bassa velocità per 3 minuti. L’impasto deve essere leggermente ispido e rigido, ma se si ha difficoltà a tenerlo unito, aggiungete gli ulteriori 30 grammi (2 cucchiai) di acqua e impastate di nuovo.

    Unite quindi i 50 gr di burro tagliato a cubetti e impastate a bassa velocità per 5 minuti, fino a che l’impasto non sarà ben incorporato. Aumentate la velocità e impastate per altri 10-15 minuti, dovete ottenere un impasto liscio ed elastico.

    Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 40-45 minuti a temperatura ambiente.

  • 2)

    Trasferite la pasta su una superficie leggermente infarinata e dividetela in 4 parti uguali.

    Lavorate una porzione alla volta e coprite il resto (senza stringere eccessivamente) con della pellicola trasparente.

    Spolverate la pasta con la farina in modo che non si attacchi, poi stendetela fino ad ottenere uno spessore di 1 cm.

    Con la macchina per la pasta (la famosissima Nonna Papera o Imperia a manovella o come nel mio caso la sfogliatrice del Kitchen Aid) – nella misura più grossa – inserite la pasta, passatela, piegatela a metà e passatela un’altra volta.

    Infarinate la pasta su ambo i lati e iniziate a tirarla con la macchina fino a raggiungere la misura più sottile (la pasta deve diventare sottilissima).

    Per evitare il ripiegamento della pasta durante questo processo, posatela pulita e ben stesa sul bancone.

    L’impasto sarà molto lungo, quindi dovrete tagliarlo a metà, e tenerlo steso.

    Ora, con le dita, strofinate delicatamente un sottile strato di burro a temperatura ambiente (deve essere molto morbido ma non fuso) su tutto l’impasto, fino ai bordi. Fate i calcoli che ogni striscia è 1/8 di pasta, pertanto dovrete usare 1/8 del burro.

    Fate questo per entrambe le sezioni della pasta.

  • 3)

    Una volta terminato, iniziate ad arrotolare l’impasto di una striscia da un estremo all’altro, il più stretto possibile, ottenendo un tronchetto saldo. Posizionate il rotolo su un’altra estremità di striscia imburrata, e rotolate di nuovo.

    Ora tenete da parte il tronchetto così ottenuto e fate lo stesso passaggio con le altre strisce.

    Alla fine vi ritroverete con 4 rotolini di pasta. Prendente ogni rotolino e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza, prendete una striscia così ottenuta e, con il lato tagliato verso l’esterno, arrotolatelo come a formare un nodino e infilate le estremità sotto.

    Posizionate i nodi ottenuti all’interno di una teglia per muffin imburrata o di pirottini.

    Ripetere il processo con le altre 3 porzioni di impasto e burro. Otterrete in tutto 8 cruffin.

    Se si sta facendo questo il giorno prima, si può avvolgere la teglia con pellicola e lasciare in frigo. In caso contrario, copritela con della pellicola trasparente e lasciatela a temperatura ambiente per 2-3 ore fino al completo raddoppiamento.

    Per semplificarvi la vita ecco il fondamentale schema di Lady and Pups per i passaggi.

    Cucinate in forno preriscaldato a 200°C per 25 minuti, fino a quando si gonfiano e si dorano (non spennellare con uovo se si vuole spolverarli di zucchero a velo).

    Lasciate raffreddare leggermente su una gratella, quindi spolverizzate con zucchero a velo.

Note

Questa ricetta ha una leggera nota sapida. Se si vuole che sia più dolce, ridurre il sale a 1/2 cucchiaino, quindi aggiungere 2 cucchiai di zucchero all’impasto.

2 Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricetta Precedente Prossima Ricetta