Foglie di frolla di Miriam Bonizzi

12 Febbraio 2020Valentina

Prep time: 10 Minuti

Cook time: 15 Minuti

Serves: 4

Da quando la stampante 3D è entrata a far parte della mia quotidianità, ho avuto l’impulso di stampare la qualsiasi. Tutti gli stampini da biscotti che non trovavo altrove, da Thingiverse potevano essere scaricati e, caricato il rotolone di PLA nell’ugello, li avevo tra le mani in massimo 3 orette. Altro che Prime.

Solo che, come vi ho già detto molte volte tra le pagine di questo blog, io e la frolla siamo nemiche capitali: ci odiamo a vicenda. Non ho mai trovato una frolla che resistesse alla temperatura altissima di base delle mie mani. E quindi mi sono ritrovata qualche settimana fa a riporre nella scatola degli stampini gli ennesimi pezzi freschi di stampa, senza averne di fatto mai ancora usato uno, se non per la brisé Buitoni, comprata.

E’ che io avrei sempre voluto fare i biscotti di frolla, per casa, per le amiche che vengono a trovarmi, per mia nipote quando sono a Milano o quando era qua a Roma, ma la sciolgo, c’è sempre qualche variabile impazzita che mi fa venire tutti i biscotti una merda. Quando non sono le mani è il burro, o la farina troppo umida.

Poi ho trovato su Instagram il profilo di Miriam Bonizzi, superseguita blogger e artista della frolla, che collabora con i migliori marchi di pasticceria del settore e la cui ricetta della frolla, infallibile, è inserita a corredo dei mattarelli incisi di Cocorò. Garanzia pura e voilà, ecco i primi veri meravigliosi biscotti della mia vita. Frolla plastica, praticamente perfetta.

E ho potuto utilizzare non solo lo stampino a foglia di quercia che avevo prodotto con la 3D, ma anche usare tutte le foglie che come i cercatori d’oro sempre piegati a testa in giù nel Klondyke, raccoglievo da mesi a Tor di Quinto camminando a 90 gradi!

Questa foto la volevo fare da tanto tempo, per dedicarla, proprio oggi, ad una ragazza conosciuta sempre su Instagram, Elisabetta, di Roma anche lei, The Autumn Lady, che ha una passione per l’autunno tale che ha il tatuaggio che vorrei io, foglie con le sfumature dei colori che tanto amo. Oggi Elisabetta compie gli anni, e mi faceva piacere dedicare la perfezione di queste foglie a lei. Buon compleanno Elisabetta.

Non inserirò la scheda della ricetta perché prendo la ricetta dal blog di Miriam totalmente,
inclusa la meravigliosa grafica dell’elenco ingredienti.

Unite insieme tutti gli ingredienti, facendo attenzione a due semplici regole…burro freddo da frigorifero e uova a temperatura ambiente.

Una volta assemblati tutti gli ingredienti avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’oretta, trascorso il tempo necessario la vostra pasta frolla sarà pronta per essere stesa per ricavarne biscotti o crostate.

Infornare a 180°C in modalità statica per 15 minuti circa fino a doratura.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta Precedente Prossima Ricetta