Insalata di Patate all’olandese

7 maggio 2018Valentina
Blog post

Prep time: 1 hour

Cook time: 10 minutes

Serves: 4

Faccio subito una premessa. Io di patate non ci capisco niente.

E’ da pochissimo che riesco a fare delle decenti patate al forno, croccanti fuori e morbide dentro, ma non ho mica capito la tecnica, so solo che forse è solo il fattore C che mi accompagna in questo periodo. Ancora mi vengono collose e mosce quando le faccio in teglia col pollo, uno dei miei comfort food preferiti… eppure acqua non ne aggiungo.

Quando faccio il gateau di patate poi, la maggior parte delle volte mi cacciano fuori l’acqua, soprattutto quando ho ospiti o debbo fotografarlo, quando invece sono da sola e lo faccio per mera fame o per consolazione in una solitaria serata invernale, ecco che viene perfetto.

Il purè di patate ho provato a farlo tante volte partendo dalla patata lessa per poi cedere al Pfanni. E gli gnocchi di patate poi, stendiamo un velo pietoso, mi vengono simil pallini di piombo dei cacciatori in erba. Ma questo dipende dal fatto che mia madre non li ha mai fatti gli gnocchi di patate, ha sempre fatto degli squisiti gnocchi di acqua e farina, che restano morbidissimi, e che a distanza di anni, ancora non mi riescono bene.

Pura fortuna fu anche la riuscita dei crocchè di patate di Giuly, con i quali addirittura vinsi un contest, nel recente passato, ma a me la parola patate vecchie non mi dice niente. Io patate vecchie non ne ho, non so cosa siano. Forse le conservo anche male, nel cestone delle verdure del frigorifero, ma vivo in campagna, i mobiletti a 3 cassettini che si lasciano sui balconi qui si riempirebbero di ragni (e voglio pensare solo ad essi) quindi a prenderne uno non ci penso nemmeno. E poi io le patate le compro e le uso, non invecchiano, non ne hanno il tempo.

Quelle che però mi danno più soddisfazione sono le patate novelle, piccole, ovali, tutte uguali, che saziano il mio desiderio di precisione ossessivo compulsivo, perché sono quasi uguali l’una all’altra, e perché quando le trovo so che non posso sbagliare: l’insalata di patate mi viene sempre bene, e non devo impazzire a tagliare in cubi (per forza) uguali e calibrati, le patate grandi.

L’insalata di patate olandese, che ho scoperto sul blog di Hanneke, è una delle cose più buone che ho mangiato nella mia vita. Vuoi che io adoro la panna acida, vuoi che qui nella mia zona piena di russi e romeni riesco a trovare la Smetana, quella originale, vuoi che adoro parimenti l’erba cipollina, appena trovo le patate novelle l’insalata di patate olandese a casa mia diventa un must.

 

Print Recipe

Insalata di Patate Olandese

  • Prep time: 1 hour
  • Cook time: 10 minutes
  • Total time: 1 hour 15 minutes
  • Serves: 4

Una golosa e ricca insalata di patate, dai profumi eccezionali, di cipolla, panna acida e cetriolino.

Ingredienti

  • 700 grammi di Patate novelle
  • 5 Cetriolini sott'aceto
  • Prezzemolo fresco
  • Erba cipollina fresca
  • 1/2 Cipolla rossa
  • 200 grammi di Smetana (panna acida)
  • 2 cucchiai di Yogurt magro
  • Sale fino
  • Pepe nero
  • 1/2 Limone

Procedimento

  • 1)

    Lavate e lessate le patate con la buccia. Il tempo di cottura dipende dalla dimensione delle patate, comunque le patate sono cotte quando riuscite ad infilare la punta di un coltello senza difficoltà.

    Quando le patate sono cotte le versate nello scolapasta e le fate raffreddare leggermente sotto il getto dell’acqua fredda. Togliete la buccia alle patate.

    Tritate mezza cipolla rossa e tagliate i cetriolini a fettine. Lavate il prezzemolo e l’erba cipollina e tritateli.

    Mescolate la panna acida con lo yogurt e aggiungete le erbe tritate, i cetriolini, una spolverata di sale e pepe, la cipolla tritata e il succo di limone. Assaggiate la salsa e aggiungete altro sale o pepe al bisogno.

    Aggiungete a questo punto le patate spellate alla salsa. Mescolate con cura e ponete la ciotola in frigo per almeno un’ora in modo che tutti i sapori si possano ben amalgamare prima di servirla come contorno.

Nota

Di solito sbuccio le patate novelle prima di cuocerle, e le lesso in brodo di verdure, o anche di pollo. Ne guadagnano in sapore.

6 Comments

  • Elisa Baker(Flavia)

    7 maggio 2018 at 10:41

    E ora questa si deve provare!!!

    1. Valentina

      7 maggio 2018 at 15:37

      … ma anche di corsa, direi!

  • Simo

    7 maggio 2018 at 15:25

    Sono d’accordo con te in merito all’argomento patate…questa insalata però è semplice, bella e buona, ci può riuscire al meglio anche una pasticciona come la sottoscritta 😉
    Bacione grande

    1. Valentina

      7 maggio 2018 at 15:37

      Fossero tutti come te i pasticcioni 🙂 si è davvero facile questa, di grande soddisfazione, sia come risultato che come gusto. Io la adoro, amo proprio la panna acida con la cipollina.

  • Lucia Melchiorre

    7 maggio 2018 at 16:29

    io invece che amo le patate al punto da cucinarle in qualsiasi modo….ti dico che devo provarla subito…..ho un debole per l’insalata di patate e di solito, come sai, cucino sempre quella tirolese ma credo che questa potrebbe rilevarsi un’ottima alternativa!!!!! 🙂

    1. Valentina

      7 maggio 2018 at 16:35

      Eh lo so che tu le ami, e paradossalmente nelle tue ricette che sto rifacendo per la tua vittoria del The Recipe-tionist, sto cercando quelle che non le prevedono, per non fare brutta figura 😀

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe