Lasagne Carciofi e Speck

23 Marzo 2020Valentina

Prep time: 30 Minuti

Cook time: 45 Minuti

Serves: 4

Oggi è un giorno di festa, perché oggi mio fratello compie gli anni. Anche se è alto e secco allampanato, mio fratello è capace di mangiare un bue grasso fritto intero, senza ingrassare. Metteteci che la sua fidanzata è insegnante di Pilates, e lo tiene in allenamento anche in tempi di quarantena, via videochat, ho pensato, tra le decine di ricette che ho prodotto e continuo a produrre in questi giorni, di dedicargli la più grassa, e calorica, e ricca. Tanto lui la smaltisce.

Ho preparato queste lasagne qualche settimana fa, prima che la quarantena avesse inizio, e prima anche che Oliva fosse di nuovo operata alla schiena. Non ero riuscita a resistere dall’acquistare 10 carciofi a pochi euro da un venditore ambulante dove di solito prendo gli Scottexoni prima di imboccare la Tiberina. Di norma vende gli Scottexoni, e a seconda della stagione ha scheletri di Presepi napoletani, Mozzarelle di Bufala di non si sa bene dove, ciliegie e fragole, marroni di Viterbo e carciofi.

Avrei voluto farli arrostiti, prezzemolo, peperoncino ed aglio, ma mi sono resa conto che ad un anno dal regalo della “fornacella da carcioffole” per eccellenza da parte di mamma, non la ho mai montata.

E così, armata di un video di Candida Cadè, ho pulito i carciofi, ricavato dei cuori senza peli (oddio qualche infame era rimasto) e ripassandoli in padella per renderli morbidi. Un enorme pezzo di speck era lì a salutarmi dal frigo, dicendomi “hey, mi hai comprato, ma prima che mi esca la cotenna di sale, che ne dici di cucinarmi?”

La SfogliaVelo di Giovanni Rana era lì (dove vorrei che fosse anche adesso, ma i supermercati sono stati saccheggiati da lasagnari, evidentemente) e fare la lasagna, con la robiola come già sperimentato con quella al broccolo romanesco, è stato una conseguenza quasi logica.

Il profumo che si spandeva per casa, già dalla cottura dei carciofi, è indescrivibile a parole. Io spero solo che voi riusciate a trovare dei carciofi durante le vostre sortite in mascherina e guanti al supermercato più vicino, durante l’approvvigionamento settimanale. Così magari provate a farla e mi dite anche che ve ne pare, sebbene non sia certo io colei che ha scoperto quanto bene ci stanno i carciofi con lo speck.

A differenza dei post passati, non ho molto da dire. Non voglio cadere nel patetico, nel banale e nel ridicolo e non sono (ancora) pronta ad esternare quello che provo dentro di me per questa situazione assurda, di paura, sgomento, noia mescolati ad angoscia. Prima o poi ne parlerò, ma sappiate che se mi leggete “sintetica” è solo per questo motivo.

Intanto vivo del ricordo di quando potevo decidere che cosa cucinare, uscire a qualsiasi ora per comprare questo o quello che mancava, senza fare i conti con mascherina, autocertificazione, guanti, Amuchina cercando di evitare gli sputi di chi, nel comprensorio dove vivo, ha deciso di lanciare sulle macchine di chi esce, o su chi cammina, anche se da solo.

Stampa la Ricetta

Lasagne Carciofi e Speck

  • Prep time: 30 minutes
  • Cook time: 45 minutes
  • Total time: 1 hour 15 minutes
  • Serves: 4

Una lasagna saporita, con gli ingredienti di stagione per eccellenza, i carciofi, e uno dei migliori accostamenti ad essi, lo speck.

Ingredienti

  • 400 grammi di Lasagne , io utilizzo Sfoglia Velo di G. Rana
  • 1 Provola affumicata, circa 250 grammi
  • 6 Carciofi grandi, io Mammole/Cimaroli
  • 200 grammi di Speck a fettine
  • 500 ml di Besciamella
  • 3 Robiole, io Osella
  • Parmigiano Reggiano
  • Prezzemolo fresco
  • 1 spicchio di Aglio
  • Pepe nero di mulinello
  • Olio extravergine di Oliva

Preparazione

  • 1)

    Eliminare il gambo tranne un piccolo pezzetto e le foglie dei carciofi, ed iniziare a sfogliarli, togliendo poco per volta le foglie più dure, fino ad arrivare alla parte tenera, il cuore.

    Tagliare ogni cuore a metà, eliminate la barbetta interna, e, successivamente tagliatelo a spicchi. Immergere gli spicchi pronti in acqua e limone per evitare di farli annerire.

    In una padella capiente versare l’olio d’oliva e far soffriggere per un paio di minuti l’aglio in camicia, solo schiacciato con la mano con un colpo secco. Aggiungere i cuori di carciofi, un po’ di prezzemolo tritato e mezzo bicchiere di vino bianco secco.

    Chiudere con un coperchio e lasciare cuocere per circa 15-20 minuti. Trascorso questo tempo, alzare il coperchio e continuare la cottura fino a far evaporare tutti i liquidi.

    A fine cottura insaporite leggermente i carciofi con un pizzico di sale e una macinata di pepe nero.

    Tagliare a cubetti la provola affumicata.

    Sul fondo della teglia di cottura delle lasagne, spalmare uno strato di besciamella, per evitare di far attaccare le sfoglie durante la cottura.

    Posizionare le sfoglie (se fosse necessario tagliatele in base alla necessità per coprire la base), aggiungere altra besciamella, qualche cucchiaiata di robiola, i carciofi, le fette di speck tagliate in striscette, la provola ed infine il formaggio grattugiato.

    Ripetete i passaggi fino a terminare tutti gli ingredienti.

    Completare l’ultimo strato solamente con la besciamella ed un’abbondante spolverata di formaggio grattugiato.

    Cuocere in forno già caldo a 200°C per circa 40/45 minuti o comunque fin quando non si sarà formata una deliziosa crosticina in superficie.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricetta Precedente Prossima Ricetta