Muffin con Sorpresa

21 Febbraio 2020Valentina

Prep time: 25 Minuti

Cook time: 25 Minuti

Serves: 3

La prima ricetta che ho fatto per il blog precedente, diverdediviola, erano questi muffin, ripieni di cima di broccolo siciliano che, al taglio, svelavano un meraviglioso alberello. Facevano parte di una collezione di ricette per far mangiare le verdure ai bambini, ma in quel modo facevo mangiare i broccoli a tutti, perché diciamocelo, per noi i broccoli erano i friarielli e basta. Tutto il resto, cavolfiore incluso, per me puzzava solo. I friarielli stessi però io li mangiavo inizialmente solo col pane, taaaanto pane, mai a dirsi che li mangiavo senza, solo a forchettate. Potevo morire.

Dopodiché sono “guarita”, ho iniziato a mangiare i friarielli direttamente dalla pentola, con ustioni sulla lingua importanti (ma al friariello non so più dire di no), i cavolfiori, con la pasta che preparava mia nonna, e il broccolo solo se ricoperto da besciamella e gratinato.

Questi muffin, che avrei sempre prima o poi voluto rifare e metterli qui sul blog li ho rifatti proprio oggi, in occasione del venerdì light su Instagram in cui insieme ad un gruppo di amanti della cucina light e sana, prepariamo con un ingrediente in comune, proposte per le schiscette. Quando, dopo una votazione tra tutte, l’ingrediente scelto è stato il broccolo (che per fortuna ha vinto sul finocchio, altro ingrediente in gara), ho fatto la Ola, e ho immediatamente pensato a questi muffin, ricicciandoli fuori dal cassetto della memoria.

Non potevo non fotografare con la reflex, seppur ne possegga un modello che definire baracca è riduttivo, la sorprendente forma di albero che viene fuori al taglio netto, centrale, di questi muffin.

Ricordo benissimo che la prima volta che li preparai, avevo utilizzato delle rosette del trio rosette Orogel (non è una marchetta, ma mi piace dare info corrette a chi mi legge). L’albero era forse più preciso e meno stortignaccolo di questo, ma era di sicuro meno ramificato. Non sono elaborati, hanno poca farina, molto formaggio, e infatti la texture (e di conseguenza la consistenza al morso) è un po’ poco alveolata e molto soffice e spugnosa. Dopotutto per reggere e mantenere in basso senza farlo fuoriuscire in superficie, un gambuccio di broccolo, ci voleva un impasto più “strutturato”.

Ho scelto di preparare questi muffin anziché qualcosa d’altro, perché, dovendo far parte di una schiscetta, già da solo il broccolo non ha un odore proprio gradevole, figuriamoci cotto e freddo, in una schiscetta che si apre magari in ufficio, dopo qualche ora: ci potete uccidere le mosche! Qui invece il profumo si perde, lo si avverte solo al morso, e viene attenuato dalla robiola, che ho modificato rispetto alla ricetta di partenza in cui era prevista la ricotta, e dal Pecorino, altra variante che ho sostituito all’iniziale Asiago a cubetti.

Non vi aspettate che i muffin crescano granchè, anzi. Un broccolo intero ficcato nel mezzo, che per altro è bagnato perché prima vanno lessati, impedisce all’impasto di crescere bene. Perciò, quando li componete, mettere l’impasto quasi solo alla base, poi infilate il broccolo (vedete dalle foto, il mio toccava il fondo del pirottino praticamente) e dopo versate l’impasto sulla chioma dell'”alberello”, aiutandovi con una spatola a far sì che coli tutto intorno.

Stampa la Ricetta

Muffin con Sorpresa (di broccolo)

  • Prep time: 25 minutes
  • Cook time: 25 minutes
  • Total time: 50 minutes
  • Serves: 3

Sfiziosi muffin salati nati per far mangiare le verdure ai bambini, che nascondono, facendo un taglio netto al centro dopo la cottura, un delizioso alberello, che vi farà perdere la testa anche se di anni ne avete qualcuno di più.

Ingredienti

  • 2 Uova grandi
  • 30 ml di Olio di Semi
  • 50 ml di Latte
  • 120 grammi di Robiola, (o ricotta)
  • 120 grammi di Farina tipo 00
  • 20 grammi di Pecorino grattugiato, o Parmigiano se preferite
  • 10 grammi di Lievito per torte salate, io uso Pane Angeli giallo
  • Sale fino
  • Pepe nero di mulinello
  • 1 Broccolo, tagliato a cimette

Preparazione

  • 1)

    Tuffate le cimette di broccolo in acqua bollente leggermente salata e fate cuocere 5-10 minuti (dovranno ammorbidirsi leggermente, senza sfaldarsi). Scolatele e tenetele da parte.
    In una ciotola lavorate le uova e la robiola, aggiungete quindi il sale, l’olio ed il latte e mescolate bene. Aggiungete poi la farina ed il lievito setacciati, e per ultimi pepe e pecorino.
    Imburrate gli stampini se usate quelli di alluminio, io ho usato dei tulipani di carta forno già oliata. Versate un po’ del composto, aggiungete il broccolo e coprite con un pochino di impasto.
    Cuocete in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 25 minuti. Lasciate raffreddare prima di servire i muffin ai broccoli!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricetta Precedente Prossima Ricetta