Pizza di Pastella con Fiori di Zucca (versione morbida)

27 Agosto 2021Valentina

Prep time: 10 Minuti

Cook time: 30 Minuti

Serves: 4

La mia amica Clotilde che abita nel mio stesso comprensorio, spesso mi parla di questa pizza scrocchiarella di fiori di zucca ma ancora la devo provare. Solo che, a naso, quella che preparano lei e Benito deve essere più sottile rispetto a questa mia. Si prepara mettendo allineati uno accanto all’altro i fiori di zucca pastellati, non ripieni, come se li si volesse friggere, in una teglia da forno unta, e li si lascia cuocere come se fosse una pizza in forno.

A dire la verità, nonostante sia a Roma da secoli, di questa delizia tipica nostra non ne avevo sentito parlare prima che me ne parlassero appunto loro due, descrivendomela talmente tanto bene da farmi salivare come i cani di Pavlov durante il racconto.

E così mi sono informata, e ne esistono addirittura due versioni: la croccante, appunto, e quella morbida che è questa che è venuta a me (ma per errore siccome l’intenzione primaria era quella di creare la versione croccante). Ho trovato la ricetta e lo spiegone, sempre ricco di dettagli, su Lazio Gourmand, il portale gastronomico della mia regione, a firma di Sabrina Tocchio, Lalla Becchis, Candida Cadè ed Elena Castiglione, eccellenze in cucina e grandi amanti del nostro territorio.

La differenza tra le due versioni di pizza di fiori di zucca sta nel come si tratta la pastella. Nella versione morbida, che è questa che trovate qui da me, la pastella si versa nella teglia (più è ampia più si ha l’effetto croccantezza) e ci si adagiano sopra i fiori di zucca, nella versione scrocchiarella che è quella di Clotilde e Benito, i fiori di zucca intinti nella pastella e non scolati, vengono adagiati nella teglia uno accanto all’altro a “pavimentarla”. Ora, comunque vogliate farla, usate una teglia grande. Ok?

Da quando l’ho scoperta l’ho già fatta due volte, ma sempre questa versione morbida. Quella scrocchiarella aspetto che me la facciano assaggiare Clotilde e Benito, così da poterla replicare cosciente di come in realtà debba essere, giusto punto di croccantezza, quantità eccetera.

L’ho preparata durante le mie incursioni al mercato Coldiretti a Cesano, quando ho preso i fiori di zucca a cassette alla volta. Conviene di più a prenderli a cassette, e preparare tante cose coi fiori di zucca da “spararmi” sul blog durante i mesi estivi, facendone una scorpacciata, che prendere le vaschette dai costi proibitivi (e nelle quali sembrano sempre perfetti poi le apri e si ammosciano). Ad ogni modo ora dovrò chiedere a Cristiana di darmi l’inidirzzo perché da sola non so più andarci e chi mi ci accompagnava non fa più parte della mia vita.

Stampa la Ricetta

Pizza di Pastella con Fiori di Zucca (versione morbida)

  • Prep time: 10 minutes
  • Cook time: 30 minutes
  • Total time: 40 minutes
  • Serves: 4

Una delizia tutta laziale, estiva e buonissima. Da provare.

Ingredienti

  • 150 grammi di Farina tipo 00
  • 2 Uova
  • 200 ml di Latte
  • 1/2 cucchiaino di Sale fino
  • Olio extravergine di Oliva, in abbondanza
  • tantissimi Fiori di Zucca, io ne ho usati una 50ina
  • Sale Maldon, opzionale ma ci sta bene
  • Mozzarella e acciughine, in uscita dal forno, se piace (io non le ho messe)

Preparazione

  • 1)

    La teglia che sceglierete per la cottura di questa pizza di pastella e che, come vi ho detto, deve essere ampia, va accuratamente unta senza lesinare con olio extravergine di oliva.

    Preparare la pastella frullando insieme le uova, il latte e aggiungendo la farina setacciata e il sale e versarla nella teglia oliata. Lo spessore della pastella deve essere basso, appena appena per alloggiare i fiori. In questo modo la pizza di pastella e fiori di zucca verrà croccante altrimenti vi assicuro che sarà buona lo stesso, ma morbida.

    Aprire i fiori togliendo il picciolo centrale e adagiarli a libro sulla pastella, abbondando, sopvrapponendoli quasi, anche se lo spazio vi sembra occupato, fate in modo che non ci siano zone senza. Cospargere con qualche fiocchetto di Sale Maldon.

    Cuocere un 25/30 minuti in forno preriscaldato in modalità statica a 210°C.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricetta Precedente Prossima Ricetta